Un romantico set da caffè in porcellana - Beldie Caffè Rosa

L’ottimista, ingenuo, vitale rosa, con le sue pennellate acquarellate. Il colore della primavera. Il bianco traslucido della porcellana. Durante la lavorazione al tornio ogni pezzo riesce leggermente diverso dall’altro. Lo consideriamo un prezioso segno di unicità. Una piccola meraviglia uscita dalle sapienti mani di abili artigiani.

Abbiamo scelto di appoggiarla su un’elegante tovaglietta americana color moka in lino di alta qualità con trattamento antimacchia. L’abbiamo poi abbinata ad una posata in acciaio con una calda finitura ramata. Tutto prodotto in Italia.

La combinazione BELDIE CAFFE’ ROSA comprende due tazzine da caffè con relativi piattini, un vassoietto con uccellino, due piattini da dessert, due cucchiaini e due forchettine. SERVIZIO PER DUE PERSONE

209.00 IVA inclusa

Tazzina in porcellana bianca a finitura opaca esternamente e lucida internamente, diam. max. 8 cm., h. 4 cm., capienza 80 ml.

Piattino in porcellana bianca decorata a mano, diam. 10 cm.

Piattino da dessert in porcellana bianca decorata a mano, diam. 15,5 cm.

Mini-vassoio in porcellana bianca decorata in bassorilievo e uccellino applicato, dim. 18,5 x 10,5 cm.

Cucchiaino moka in acciaio 18/10 con finitura PVD color rame, lungh. 12 cm. La finitura PVD (Physical Vapour Deposition) è un particolare trattamento superficiale (spessore fino a 2 micron) che conferisce all’acciaio colori e lucentezze originali, oltre a elevatissime caratteristiche fisiche e meccaniche.

Forchettina da dessert in acciaio 18/10 con finitura PVD color rame, lungh. 14,5 cm.

Tovaglietta americana verde (PANTONE 377 C) in lino gommato antimacchia, tagliata e finita a mano con cotone mercerizzato, dim. 48 x 37 cm.

In quanto prodotti artigianali, tutte le misure si intendono approssimative.

La porcellana decorata va lavata a mano con detergenti a pH neutro, evitando pagliette in acciaio e spugnette abrasive.

Le macchie sulla tovaglietta possono essere rimosse con una spugnetta umida. La tovaglietta può essere sanificata con un po’ di alcool su una spugnetta e può andare in lavatrice a 30° (stiratura a rovescio).

Per la pulizia quotidiana della posata, usare acqua con detersivo per piatti a pH neutro, evitando prodotti acidi. Risciacquare sempre abbondantemente, asciugare bene con un panno pulito e morbido. Se la lavastoviglie non effettua un corretto ciclo di asciugatura, provvedere manualmente. Non utilizzare pagliette in acciaio, spugnette abrasive e polveri abrasive, oppure barilatrici: il loro impiego potrebbe causare la rimozione dello strato in PVD. Evitare il contatto prolungato con prodotti alimentari acidi, ad esempio residui di pomodoro, maionese, uova, caffè, vino rosso, sale, aceto ecc. Per il ripristino degli articoli con macchie di calcare è possibile impiegare uno dei prodotti specifici disponibili in commercio opportunamente diluito con l’acqua.

Restiamo in contatto?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER