I coltelli musicali
Coltelli musicali

Se vi andasse di farvi una cantatina a tavola con gli amici, non avreste che da leggere la lama del vostro coltello.

 

A questo servivano questi coltelli con il manico d’avorio e la lama particolarmente larga con incise delle notazioni musicali. Su un lato della lama c’è una benedizione da cantare all’inizio del pasto e sull’altro un ringraziamento a Dio per la sua generosità.

 

Sono stati fabbricati in Italia nel Rinascimento e quello che li rende unici è il perfetto equilibrio tra la loro dimensione decorativa e quella funzionale.

 

Sappiamo cosa sono (dei coltelli musicali), ma non abbiamo idea di come venissero realmente usati. Sembrerebbero dei coltelli da carne, ma all’epoca le pietanze arrivavano sul tavolo dei signori già tagliate. E comunque sembra improbabile che potessero essere usati per leggere la musica una volta usati per tagliare il cibo. Per cui i rituali di questa tavola del Rinascimento restano per noi ancora misteriosi.

 

I coltelli si trovano attualmente al Fitzwilliam Museum di Cambridge.

One Comment

Claire
Dicembre 14, 2020 9:39 am

E perché si trovano lì invece, che ne so, che a Palazzo Pitti nel favoloso Museo degli Argenti?? Bah! Comunque davvero interessante, non sapevo della loro esistenza! Attendo con curiosità altre storie in… audite! E complimenti per la leggera raffinatezza del sito, in equilibrio con i cucchiaini sulle tazzine ?

Leave a Reply

Restiamo in contatto?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER